By Giorgio Manganelli

«Che io sia Re, mi pare sia cosa da non dubitare. V’è in me un modo regale di pensare, di opinare, di fantasticare, che non finisce di stupirmi e di allietarmi. Non riesco a pensare a cose umili e povere; ogni cosa deve avere un nome, collocarsi in una gerarchia, incedere o strisciare, ma in modo emblematico. Penso alle aquile; specie al primo dilùcolo, nel silenzio tra notte e giorno, nel freddo che anneghittisce, in mezzo al distratto sgomento dei fiori, penso advert enormi aquile, ali metalliche e sapiente malvagità di occhi...».
Con questo perentorio attacco il nuovo libro di Manganelli s’apre e prende slancio in keeping with un crescendo di variazioni sul tema d’una lucida esaltazione megalomane. Un bestiario araldico, cifrario d’una cupa euforia, è evocato dalla solitudine dell’insonne che si rigira tra le lenzuola come su una pagina bianca. Il teatro di cui Manganelli ancora una volta apre il sipario consistent with il suo spettacolo verbale è lo spazio della mente: lo popolano fantasmi che convergono tutti sull’allegoria sovrana, l. a. morte, il più carnevalesco e il più sontuoso oggetto della nostra scenografia interiore. Ma al posto della violenza «discenditiva» e autodistruttiva dell’"Hilarotragoedia", al posto dell’architettura che eleva propilei e trabeazioni su una gelida capocchia di spillo nel "Nuovo commento", qui c’è l. a. tensione energetica del raptus, il librare le ali nei cieli grandiosi della simulazione, il volo radente verso i vortici dell’assenza. Un’ossessione moltiplicatoria e deduttiva affolla le prospettive labirintiche di proliferazioni mitologiche, di moltitudini di dèi o di defunti: dèi a grappoli, dèi a gomitolo, pasta consistent with fare dèi; oppure l. a. popolazione sterminata dei morti, brulicanti nelle filettature d’una madrevite arrugginita, loro ricettacolo segreto, microscopico averno, o addirittura sfarinati e cotti in una focaccia d’oltretomba. Nei sei capitoli di questo libro intimamente unitario – ancorché vario al punto da inglobare un carteggio tra Amleto e l. a. principessa di Clèves, e il già classico "Discorso sulla difficoltà di comunicare coi morti" –, l’autore non lesina sorprese, novità di timbro e d’invenzione, non meno vistose della sua caparbia fedeltà a se stesso. Il meccanismo mistificatorio funziona con l. a. naturalezza d’un organismo vivente grazie a una particolare accensione di cui Manganelli scrittore contende il segreto al Manganelli teorizzatore della «letteratura come menzogna». Il dotto acrobata che volteggia attorno al trapezio della retorica sul vuoto atemporale dei significati potrebbe essere riconosciuto un giorno come il più fededegno collettore delle allucinazioni e dei deliri dell’io pubblico e privato in questa nostra anticamera dell’ade. (Italo Calvino)
La prima edizione di "Agli dèi ulteriori" è del 1972.

Show description

Read Online or Download Agli dèi ulteriori (Biblioteca Adelphi) (Italian Edition) PDF

Best literature & fiction in italian books

Bonfanti Roberto's In fondo ai suoi occhi (Italian Edition) PDF

Elisabetta ha i capelli scuri, due splendidi occhi grigio-azzurri e un sorriso sempre sereno, capace di trasmettere lo stesso senso di forza e quiete del mare placido in una giornata di primavera. Impossibile, according to chi los angeles guarda, immaginare che dietro quel volto perfetto e quella maschera di calma assoluta si possa nascondere un'anima inquieta, tormentata da ricordi dolorosi, costantemente alla ricerca di qualcosa che probabilmente nemmeno lei riesce ancora advert afferrare.

Download e-book for iPad: L'ablazione (Narratori stranieri) (Italian Edition) by Tahar Ben Jelloun,A. M. Lorusso

Un matematico di rilievo internazionale, sui 60 anni ma molto vitale, scopre un giorno di avere un tumore alla prostata. Deve sottoporsi, dunque, a un intervento di asportazione. Solo così il rischio tumorale sarà contenuto. Al matematico, però, non interessa tanto del tumore in sé e del rischio che esso comporta, ma del cambiamento che l’intervento comporterà in keeping with l. a. sua vita: non potrà più avere una vita sessuale, perché non potrà più avere erezioni.

Download e-book for kindle: Un terremoto a Borgo Propizio: Le storie di Borgo Propizio by Loredana Limone

«Il piccolo borgo antico da cui ricominciare. »Il Venerdì di RepubblicaA Borgo Propizio va in scena los angeles vita che, si sa, è fatta di cose belle e di cose brutte. Cose belle, il borgo ne ha tante da sfoggiare da quando è risorto a nuova vita, con il Castelluccio restaurato e le imbellettate case del contado, ora affacciate sull’elegante pavé a coda di pavone della piazza del Municipio, e con l’elettrizzante fermento culturale che si respira già fuori della cinta muraria e che sicuramente fa rodere il fegato a fior di città d’arte.

Download PDF by Giuseppe Catanzaro: Charlie non fa surf (Italian Edition)

Da poco laureato in legge, il venticinquenne Giulio Cernini affronta speranzoso i primi giorni della pratica forense nello studio dell'Avvocato P. Fin da subito appare chiaro a Giulio e al suo fidato compagno, il Dottor C. , che i bei tempi universitari sono giunti al capolinea: li aspettano mesi di estenuanti battaglie in line with l. a. sopravvivenza in tribunale, vessazioni quotidiane da parte di un capo che sembra l. a. personificazione del male, notti insonni e crisi esistenziali.

Additional info for Agli dèi ulteriori (Biblioteca Adelphi) (Italian Edition)

Sample text

Download PDF sample

Agli dèi ulteriori (Biblioteca Adelphi) (Italian Edition) by Giorgio Manganelli


by Paul
4.3

Get Agli dèi ulteriori (Biblioteca Adelphi) (Italian Edition) PDF
Rated 4.39 of 5 – based on 22 votes